fbpx
Dicono di noi2023-07-28T11:07:10+02:00
DoctorWall - Rimozione Graffiti Milano

Doctor Wall in cronaca

Crediamo che informarsi su quello che avviene nel modo del writing sia importante per comprendere l’evoluzione del problema e individuare sempre nuove soluzioni.
In questa pagina condividiamo le notizie che affrontano l’argomento o che possono essere utili per comprendere e affrontare il problema.

Scritte sul muro della scuola? Il writer rischia sei mesi di reclusione

La depenalizzazione del 2016 non riguarda il reato di imbrattamento di edifici pubblici e privati.  Per gli amanti dello spray le pene salgono a un anno se oggetto della loro attenzione è un immobile di interesse storico Rischia fino a sei mesi di detenzione il writer che imbratta i muri della scuola e i cassonetti davanti all'istituto. La depenalizzazione del [...]

AD di DoctorWall: la soluzione del problema è vicina

Vent’anni di vandalismo sui muri di Milano La presenza di tag e graffiti che imbrattano i muri è un problema comune a molte città, ma poche possono vantare un primato simile a quello di Milano. Si stimano in oltre 20 mila su 50 mila i palazzi imbrattati da un “esercito” di oltre 1.300 writers. Un danno non da poco per [...]

Urban festival, Milano capitale dei writers

Venti artisti da tutto il mondo in un'ex fabbrica di panettoni (ANSA) - MILANO, 29 MAG - Torna l'appuntamento con il 'writing d'autore' a Milano, dove l'International Urban Festival, dal 7 al 9 giugno, trasformerà il capoluogo in una capitale "dell'arte urbana". "Dopo il successo delle precedenti edizioni, con oltre 5 milioni di interazioni sui social network - affermano gli [...]

I writers costano caro al Comune. Quarantamila euro per pulire i muri

Merate, maxi intervento per eliminare le scritte e i disegni che imbrattano l’area Cazzaniga Costano cari, anzi carissimi, i vandalismi contro l’area Cazzaniga. Soltanto per cancellare le scritte dei writers, Palazzo Tettamanti dovrà spendere quasi 40 mila euro. Una cifra esorbitante, ma che trova giustificazione nell’ampiezza dell’area sulla quale i professionisti incaricati dovranno intervenire. In base al progetto definitivo-esecutivo, firmato [...]

Bologna, lotta ai graffiti. Studenti in campo

Portici in corsa per l’Unesco: maquillage dei ragazzi del Minghetti   Bologna, 2 aprile 2019 - Questo progetto, svoltosi nell’arco di tre giornate, fa parte di un piano d’azione più ampio, promosso dal Comune, che mira a ridare decoro alle zone cittadine deturpate da vandalismo grafico, insegnando, al tempo stesso, alle nuove generazioni il rispetto dei beni pubblici e responsabilizzandoli con pratiche lavorative di gruppo. [...]

Lavori forzati per chi imbratta le città

La lettera Risponde il condirettore del Resto del Carlino, Beppe Boni Bologna, 16 marzo 2019 - Poco prima del recentissimo incomprensibile episodio di sfregio al bronzo e lapide dell’Amor patrio e il Valore militare di Palazzo d’Accursio, che troverà ampio spazio di dibattito nella cronaca dei prossimi giorni, in gran sordina è accaduto un altro caso, avvenuto l’8 marzo a Milano, [...]

Milano, writers scatenati nel weekend: graffiti e tag anche sui dazi dell’Arco della Pace

La denuncia di Fabiola Minoletti: Sono cose che colpiscono, che riguardano monumenti. Weekend di "lavoro" per i writers milanesi. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, diversi graffiti e tag sono comparsi in giro per la città. I vandali - come denunciato da Fabiola Minoletti, vicepresidente del coordinamento dei comitati milanesi - hanno preso di mira soprattutto due zone del capoluogo. [...]

Do you love street art?

Dal 08 Marzo 2019 al 31 Dicembre 2019 MILANO LUOGO: NH Collection Milano President INDIRIZZO: Largo Augusto 10 SITO UFFICIALE: http://www.streetartinstore.com   COMUNICATO STAMPA: NH Collection Milano President incontra la street art e diventa un punto di riferimento dello spirito eclettico e cosmopolita che anima la città di Milano. Recentemente insignito della quinta stella, l’hotel è pronto a stupire i suoi ospiti e gli [...]

Svastica e simboli fascisti sul Duomo di Cremona

Il raid vandalico ha interessato anche la piazza del Comune e la Galleria del Corso: per le strade compare anche la scritta "Ducs". Simboli fascisti, svastiche e scritte naziste. Ieri mattina, Cremona si è risvegliata così, coi muri e le strade imbrattate dai simboli del regime. E il raid vandalico non ha risparmiato nemmeno le mura della Cattedrale. Le scritte "SS.", "Ducs" [...]

Torna in cima